Modalità:
Lezione frontale – Esercitazioni pratiche – Dimostrazioni – Confronti/Dibattiti – Video.
Il corso prevede il superamento di una prova finale composta da domande a risposta multipla.

Normativa e sanzioni:
Art. 18 , 37 e 55
Il datore di lavoro, che esercita le attività di cui all’articolo 3, e i dirigenti, che organizzano e dirigono le stesse attività secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono adempiere agli obblighi di informazione, formazione e addestramento di cui agli articoli 36 e 37;
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ha diritto ad una formazione particolare in materia di salute e sicurezza concernente i rischi specifici esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi.
Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:
e) con l’arresto da quattro a otto mesi o con l’ammenda da 2.000 a 4.000 euro per la violazione degli articoli 18, comma 1, lettera l), e 43, comma 4.

Destinatari: Lavoratori.

Requisiti:
lavoratore eletto o designato quale Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

Iscrizione: per partecipare inviare la domanda di iscrizione al corso, una volta raggiunto il numero minimo di adesioni il corso sarà avviato e sarà possibile confermare la propria iscrizione con il pagamento della quota di partecipazione.

È possibile sviluppare edizioni personalizzate per gruppi aziendali.